Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Veicoli elettrici: la Fiat resta scettica

News prestiti
News prestiti
Veicoli elettrici: la Fiat resta scettica

Veicoli elettrici: la Fiat resta scettica

Veicoli elettrici: la Fiat resta scettica
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

L'anno prossimo sarà lanciata sul mercato americano la versione elettrica della 500 con una perdita di circa 10.000 dollari per ogni auto prodotta e venduta negli Stati Uniti. La struttura finanziaria delle auto elettriche non sta in piedi, secondo l’amministratore delegato Sergio Marchionne, e inoltre le auto a batterie hanno dei limiti fisici per quanto riguarda le condizioni di utilizzo.

Il lancio negli Usa è legato agli incentivi allo sviluppo di veicoli a emissioni zero che vede Chrysler-Fiat in trattativa con il Department of Energy - il ministero dell'Energia Usa - per un prestito da 3 miliardi di dollari connesso alla ricerca sulle tecnologie a basso impatto ambientale. Dal punto di vista del business invece la 500 elettrica serve a sviluppare tutte quelle tecnologie che saranno utilizzate sui modelli a propulsione ibrida. Il primo modello dovrebbe “ vedere la luce” al prossimo Salone di Detroit, nel gennaio 2012. Sarà un modello di grandi dimensioni, per cui il prezzo può giustificare l'investimento.

In tempi brevi, secondo Marchionne, è  preferibile puntare su tecnologie già sperimentate come il metano (di cui Fiat è uno dei leader mondiali) e sul miglioramento dei motori a benzina e diesel. Se l'intero parco auto degli Stati Uniti andasse a metano, gli americani potrebbero alimentarlo per un centinaio d'anni con le loro riserve nazionali di gas.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto