Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Saldi: bilancio non proprio positivo dopo i primi 10 giorni

News prestiti
News prestiti
Saldi: bilancio non proprio positivo dopo i primi 10 giorni

Saldi: bilancio non proprio positivo dopo i primi 10 giorni

Saldi: bilancio non proprio positivo dopo i primi 10 giorni
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

A pochi giorni dall’avvio dei saldi ancora non si registra il boom di affari che molti si attendevano. La diretta conseguenza della crisi economica e la concorrenza di outlet e centri commerciali, capaci di offrire tutto l’anno vendite a prezzi contenuti, inducono le famiglie a tagliare soprattutto sui beni secondari, quali abbigliamento e calzature.

Anche la crescita dell’online sta iniziando a far sentire il suo peso, anche su segmenti di offerta per cui l’intermediazione fisica ha sempre rappresentato un must, quali abbigliamento ed elettronica. La crescente diffusione dell’accesso alla rete, la presenza di offerte e scontistiche aggressive e la garanzia di poter cambiare i prodotti senza spese aggiuntive comportano oggi una riduzione della tradizionale diffidenza verso i canali virtuali.

Da un’indagine condotta da ADICO, sono soprattutto le donne (63%) ad aver già approfittato dei saldi; in termini di età, il 33% ha un’età inferiore ai 30 anni e il 45% tra i 30 e i 40. Tra coloro che hanno effettuato almeno un acquisto, il 27% ha scelto almeno un prodotto per bambini, a conferma del fatto che si tratti di acquisti che non conoscono crisi. In termini di cifre mediamente spese, il 65% del campione ha speso una cifra compresa tra i 100 ed i 300 Euro, mentre il 21% si è spinto oltre questa soglia.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto