Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Qualità del credito: meglio al nord

News prestiti
News prestiti
Qualità del credito: meglio al nord

Qualità del credito: meglio al nord

Qualità del credito: meglio al nord
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

Le famiglie di Sicilia, Puglia e Campania si contendono la classifica della maggior propensione all’indebitamento e, come spesso accade, sono anche le regioni più penalizzate da un'economia che stenta a reggere il passo delle regioni più dinamiche del nord. Il Centro Studi Sintesi ha creato un indice sintetico che offre una panoramica interessante del rischio da sovraindebitamento delle 20 regioni del Paese. La regione più virtuosa d’Italia è la Valle d'Aosta “seguita a ruota” da Liguria, Trentino Alto-Adige, Friuli Venezia Giulia, Umbria e Veneto.

Per il calcolo del rischio da sovraindebitamento, sono stati presi in considerazione un insieme di indicatori rappresentativi del grado di obbligazioni assunte dalle famiglie italiane e dello stato di liquidità. Il rischio da sovraindebitamento è più concentrato nel meridione, in quanto a un "certo livello" di obbligazioni assunte corrisponde una bassa liquidità, ingigantita dalle problematiche legate al mercato del lavoro. Tali fattori espongono maggiormente le famiglie del Mezzogiorno al rischio di non onorare le proprie obbligazioni con conseguente peggioramento della qualità del credito.

Analizzando invece l'indicatore di liquidità, si evince che la Valle d'Aosta ha la migliore posizione in classifica grazie al primato nazionale in termini di reddito delle famiglie e tasso di occupazione. In generale, i debiti delle famiglie italiane hanno registrato negli ultimi anni un'impennata notevole, con la conseguente crescita dello squilibrio economico tra obbligazioni assunte e patrimonio a disposizione per farvi fronte. I lievi miglioramenti nell'economia nazionale dei primi mesi dell'anno e la crescita degli impieghi a famiglie e imprese non si sono ancora tradotti in un miglioramento della qualità del credito, che registra tassi di default intorno al 3%.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto