Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Prestiti e ristrutturazioni: le novità del decreto semplificazione

News prestiti
News prestiti
Prestiti e ristrutturazioni: le novità del decreto semplificazione

Prestiti e ristrutturazioni: le novità del decreto semplificazione

Prestiti e ristrutturazioni: le novità del decreto semplificazione
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

L’estate appena trascorsa ha portato interessanti novità per coloro che stanno pianificando la ristrutturazione della propria casa: il decreto semplificazione (Dl 70/2011, in vigore dal 13 luglio) ha snellito le procedure di autorizzazione per le opere edili, introducendo la regola del silenzio-assenso.

Questo provvedimento potrebbe contribuire a rilanciare il mercato delle ristrutturazioni: secondo i dati Ance (Associazione nazionale dei costruttori edili) nel 2010 le opere edili relative alle abitazioni sono cresciute dello 0,5% e hanno generato investimenti pari a 45 miliardi di Euro; nello stesso periodo, il mercato delle nuove costruzioni ha perso il 12,5% , arrivando a quota 29 miliardi di Euro. Le nuove procedure non prevedono alcun tipo di autorizzazione per interventi di manutenzione ordinaria, che non modificano la disposizione dei locali; è invece necessario inviare al comune di competenza una relazione tecnica redatta da un professionista nel caso di interventi di manutenzione straordinaria, che modificano la planimetria dell’immobile.

Una volta individuato il tipo di autorizzazione richiesta e ottenuto l’ok è il momento di pensare al finanziamento delle opere. Per questo esistono prestiti ad hoc, tra cui i più convenienti sono offerti da Findomestic, Unicredit, Neos Finance, Agos e IBL Banca.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto