Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Mercato auto: un inizio 2013 difficile

News prestiti
News prestiti
Mercato auto: un inizio 2013 difficile

Mercato auto: un inizio 2013 difficile

Mercato auto: un inizio 2013 difficile
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

Prosegue anche in questo inizio di 2013 il trend negativo del mercato dell’auto. Nel mese di febbraio la Motorizzazione ha infatti registrato 108.419 immatricolazioni di autoveicoli nuovi, contro le 131.271 immatricolazioni di febbraio 2012, segnando un calo percentuale del 17,4%.

L’andamento del mese di gennaio non è stato migliore, in questo caso la Motorizzazione aveva infatti registrato 113.987 immatricolazioni di autoveicoli nuovi, rispetto alle 137.746 immatricolazioni di gennaio 2012, rilevando un calo percentuale del 17,25%. Il calo delle immatricolazioni è generalizzato a tutti i segmenti e a tutte le aree geografiche, con in testa Nord Ovest e Nord Est.

Secondo Jacques Bousquet, presidente dell'Unrae, la diminuzione delle immatricolazioni è causata dell’eccessiva pressione fiscale sull’auto. Dello stesso parere è Roberto Vavassori, presidente di Anfia, secondo cui all’eccessiva pressione fiscale si affiancano inoltre gli elevati costi di gestione degli autoveicoli, con un’assicurazione RC auto che è la più cara d’Europa. I prestiti auto, utili per finanziare l’acquisto degli autoveicoli, non sono purtroppo in grado di fornire un aiuto in questi casi.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto