Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Mercato auto a novembre -9,25%

News prestiti
News prestiti
Mercato auto a novembre -9,25%

Mercato auto a novembre -9,25%

Mercato auto a novembre -9,25%
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

Proseguono le difficoltà del settore auto, per cui si sta chiudendo un anno molto difficile. In novembre, le vendite di autovetture nuove nel nostro paese hanno segnato una diminuzione del 9,25% rispetto allo stesso mese del 2010; questi numeri fanno tornare l'Italia ai livelli di immatricolazioni del 1996, con un andamento sull'anno che vede un calo di oltre il 10% rispetto all'anno scorso. Secondo Unrae, la situazione è lo specchio della condizione economica generale che vive il paese; da più parti si sottolinea l'esigenza di creare maggiori sinergie tra costruttori e istituzioni, volte a rilanciare il settore magari puntando su auto a basso impatto ambientale.

Le previsioni per la fine dell'anno e per l'inizio del nuovo non sono positive, considerando anche le prime misure approntate dal nuovo esecutivo, che hanno fatto schizzare i prezzi dei carburanti; in un contesto di questo tipo è difficile prevedere un rilancio, a meno di altri interventi come gli incentivi alle nuove immatricolazioni. Un intervento che in passato è stato un toccasana per il settore, ma che aveva generato polemiche per una loro possibile interpretazione come 'aiuti di Stato'.

Il segno negativo caratterizza anche i trasferimenti di proprietà di auto usate che a novembre sono stati 390.822, con un calo del 6,56% rispetto a novembre 2010. I numeri di novembre sul mercato dell'usato mostrano che su 16 brand analizzati da CarNext, solo 4 hanno registrato risultati positivi. Fra questi Peugeot (più 8%), Nissan (più 7%), Toyota e Lexus (più 3%) e Citroen, che è salita di 2 punti. Il brand che ha perso di più è Alfa Romeo che ha fatto segnare un -23%.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto