Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

La legge anti-usura tra luci ed ombre

News prestiti
News prestiti
La legge anti-usura tra luci ed ombre

La legge anti-usura tra luci ed ombre

La legge anti-usura tra luci ed ombre
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

Col recente “decreto sviluppo” è stato previsto un innalzamento dei limiti oltre i quali un tasso è considerato usuraio. In questo modo le banche potranno essere più disposte a finanziare una famiglia o una piccola impresa alla ricerca di fondi perché potranno, nella concessione del prestito, applicare il tasso più rispondente alla rischiosità relativa al richiedente.

Da questo punto di vista è un utile provvedimento in quanto consentirà alle banche di prendersi qualche rischio in più (sempre ben ponderato) nella concessione del credito. Limitare la discrezionalità di un intermediario nella fissazione dei tassi sui prestiti può risultare talvolta non adeguato: se una banca non può applicare un tasso più elevato a un debitore più rischioso ha sempre l'opzione di negargli il credito. Stabilire un tetto sui tassi che un intermediario può praticare accresce semplicemente la quota di persone a cui verrà negato il credito favorendo in genere le premesse perché queste si rivolgano al mercato usuraio.

Da molte parti si sostiene invece che da quando la legge è in vigore, il fenomeno usura si è significativamente ridotto anche grazie alla maggior facilità di accesso al mercato del credito, legato all'incremento della concorrenza a partire dalla metà degli anni '90, che ha accresciuto notevolmente l'offerta e ridotto il costo del credito. Negli anni in cui prosperava l'usura e fino alla metà degli anni '90, i prestiti venivano concessi mediamente al 50% dei richiedenti ed in un tale contesto non è difficile immaginare il ricorso agli usurai. Nel 2000, alcuni anni dopo l'inizio del processo di liberalizzazione e con il forte sviluppo del mercato finanziario, solo 6 persone su 100 non riuscivano ad ottenere credito.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto