Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Gli ampliamenti degli immobili non godono delle detrazioni fiscali

News prestiti
News prestiti
Gli ampliamenti degli immobili non godono delle detrazioni fiscali

Gli ampliamenti degli immobili non godono delle detrazioni fiscali

Gli ampliamenti degli immobili non godono delle detrazioni fiscali
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

L’Agenzia delle Entrate ha finalmente messo in chiaro che i lavori previsti dai piani casa regionali non avranno diritto alle detrazioni fiscali del 36% in caso di ristrutturazioni e del 55% in caso di interventi per la riqualificazione energetica. I proprietari degli immobili che sono oggetto di interventi di ristrutturazione dovranno dettagliare con esattezza il tipo di ristrutturazione realizzata in quanto, in caso d’ampliamento non sarà previsto alcun beneficio fiscale.

Di non facile lettura diventa invece la disciplina fiscale di quelle opere “miste” relative sia a parti di immobili già esistenti che al loro ampliamento, poichè la detrazione potrà riguardare solo le spese riferibili all’immobile esistente. In questi casi potrebbe risultare difficile quantificare con certezza l’ammontare della detrazione, sebbene una circolare dell’Agenzia delle Entrate suggerisca di utilizzare un criterio di ripartizione proporzionale basato sulle quote millesimali.

In realtà questo metodo non risulta semplice da seguire: nelle case singole i millesimi non esistono e in un condominio non è immediato individuare i millesimi da applicare. La soluzione diventa l'imputazione delle spese alle diverse tipologie di lavori, ma è evidente che in sede di controlli sarà complesso per gli uffici stabilire se il contribuente possa aver esagerato nell'interpretare le norme a proprio favore.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto