Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Fotovoltaico: preoccupa l'iter per gli incentivi

News prestiti
News prestiti
Fotovoltaico: preoccupa l'iter per gli incentivi

Fotovoltaico: preoccupa l'iter per gli incentivi

Fotovoltaico: preoccupa l'iter per gli incentivi
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

Nonostante l'incertezza normativa degli scorsi mesi e le proteste degli imprenditori che hanno investito in pannelli, la quota di energia elettrica prodotta con il fotovoltaico è destinata a crescere nei prossimi anni. Dall'attuale 1% si arriverà al 3% a fine 2011, per raggiungere il 10% nel 2016. Sul fotovoltaico, secondo gli esperti, il nostro paese è secondo solo alla Germania.

Solo nei mesi scorsi, a causa dell'incertezza normativa sugli incentivi, il mercato è rimasto al palo e alcuni operatori hanno denunciato un rallentamento; chi aveva già investito, vedendo minacciate le agevolazioni, è insorto. Ora, con l'approvazione del Quarto conto Energia, il decreto che ridefinisce il sistema degli incentivi agli impianti fotovoltaici, è tornato l'ottimismo sul mercato. La notizia meno buona è che restano ancora da definire alcuni aspetti interpretativi e risolvere le complicazioni dell'iter procedurale introdotte dal nuovo decreto.

Nel 2010, nonostante la crisi, in Italia sono entrati in funzione circa 139.000 impianti fotovoltaici, per una potenza complessiva pari a 2,1 gigawatt, con un incremento del 192% rispetto al 2009. A fine 2010 erano 210.000 gli impianti attivi con oltre 3,2 gigawatt di potenza complessiva, 64 volte il valore che si registrava all'inizio del 2007. Ad oggi sono ben 800 le imprese del fotovoltaico, con 18.500 dipendenti, che si spartiscono un fatturato che nel 2010 è stato pari a 7,6 miliardi di Euro.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto