Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Banche: i prestiti in sofferenza a quota 102 miliardi

News prestiti
News prestiti
Banche: i prestiti in sofferenza a quota 102 miliardi

Banche: i prestiti in sofferenza a quota 102 miliardi

Banche: i prestiti in sofferenza a quota 102 miliardi
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

Il supplemento 'Moneta e banche' di Bankitalia dimostra come la crisi in corso sia tutt'altro che leggera: le sofferenze bancarie (intese come prestiti e mutui il cui rientro appare molto complicato o addirittura impossibile) sono aumentate, passando dai 73 miliardi del settembre 2010 ai 102 del settembre di quest'anno, con un aumento superiore al 40%.

Si tratta di un aumento che non riguarda solo le imprese, passate da 48 miliardi a 67, ma anche le famiglie, i cui debiti di difficile riscossione sono passati dai 16 miliardi del 2010 ai quasi 24 dell'anno in corso. Nonostante l'andamento negativo, la domanda di prestiti non rallenta: al 30 settembre son stati chiesti 1984 miliardi alle banche, contro i 1911 chiesti da gennaio a settembre 2010. I prestiti in sofferenza rappresentano dunque solo una minima parte del monte complessivo 'a debito'.

Tuttavia, il segnale relativo alle sofferenze è abbastanza chiaro e dimostra le difficoltà delle famiglie, che faticano a far fronte alle spese essenziali. Si tratta di un problema ormai diffuso cui il nuovo governo dovrà necessariamente rispondere per far che la ripresa possa diventare realtà.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto