Consulenza gratuita

800 901 905

Se vuoi chiamiamo noi

Aumenta la propensione all’indebitamento degli italiani

News prestiti
News prestiti
Aumenta la propensione all’indebitamento degli italiani

Aumenta la propensione all’indebitamento degli italiani

Aumenta la propensione all’indebitamento degli italiani
cornice immagine news

Pubblicato il
a cura di

I dati forniti da Banca d’Italia fotografano una società italiana differente rispetto ai primi anni '90. Gli italiani hanno cambiato il loro modo di gestire le proprie finanze. In generale è aumentata la predisposizione all’indebitamento ed è calata quella al risparmio.

Se venti anni fa un italiano riusciva su un reddito di 100 a risparmiare 23 oggi a mala pena riesce a risparmiare 10. A gennaio sono aumentati su base annua i prestiti bancari del 5%, mentre si riducono dell'1,7% i depositi del settore privato, famiglie comprese.

Le elaborazioni della Banca d'Italia, riportate nel bollettino "Moneta e Banche", rilevano un aumento dei tassi d'interesse medi su mutui e prestiti e una lieve diminuzione degli interessi riconosciuti sui conti correnti (dallo 0,36% allo 0,35%). Salgono invece dello 0,45% i tassi nel comparto del settore credito al consumo passando dall'8,33% di dicembre all'8,78% di gennaio. Aumentano i tassi medi per i mutui passando dal 3,18% di fine 2010 al 3,36% di inizio 2011.

© 2010-2018 FairOne S.p.A. - P. IVA
- Iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM n. M215 - PrestitiSupermarket.it è un servizio a Impatto Zero ©
Richiesto